centro accoglienza

centro accoglienza palermo

centro accoglienza a palermo

palermo centro accoglienza

centro di accoglienza

centro di accoglienza palermo

centro di accoglienza a palermo

palermo centro di accoglienza

assistenza disabili

assistenza disabili palermo

assistenza disabili a palermo

palermo assistenza disabili

avofid

avofid palermo

avofid a palermo

palermo avofid

Servizio accompagnamento con pullmino

Servizio accompagnamento con pullmino palermo

Servizio accompagnamento con pullmino a palermo

palermo Servizio accompagnamento con pullmino

Pernottamento

Pernottamento palermo

Pernottamento a palermo

palermo Pernottamento

Attività di riabilitazione psichiatrica e supporto psicologico

Attività di riabilitazione psichiatrica e supporto psicologico palermo

Attività di riabilitazione psichiatrica e supporto psicologico a palermo

palermo Attività di riabilitazione psichiatrica e supporto psicologico

Supporto familiare

Supporto familiare palermo

Supporto familiare a palermo

palermo Supporto familiare

villa doroty

villa doroty palermo

villa doroty a palermo

palermo villa doroty

Contattaci

Via Villagrazia, 182Palermo

24HLunedì - Domenica

091 6631490avofid@libero.it

Coltivando ortaggi – ragazzi disabili Avofid – Progetto con la Tavola Valdese – Ufficio dell’Otto per Mille

By 9th agosto, 2018 Senza categoria Nessun Commenti

” I Frutti di Villa Doroty ”

Grazie all’Ufficio dell’Otto per Mille siamo riusciti ad intraprendere e continuare un percorso di orticoltura ormai da un anno intero, con molte soddisfazioni. Ragazzi con entusiasmo continuano a seguire le indicazioni degli operatori su come svolgere correttamente il compito assegnato, e sono diventati anche molto pratici nel ricordarsi piccole azioni, dalla semina, all’annaffiatura e infine alla raccolta, che li soddisfa molto e li motiva ad impegnarsi ancora di più.

Lavorando in gruppo hanno imparato a condividere il raccolto in parti uguali, non facendo neanche più caso se la propria particella di terreno ha prodotto di più rispetto agli altri. Questo progetto ci ha spinto a dare le stesse possibilità a tutti, perché tutti loro hanno voglia di fare, in questo modo  il compito da svolgere è stato accessibile a tutti, e non ha ostacolato quello che era l’obiettivo da raggiungere. A dire la verità, i ragazzi motivati, si sono spinti anche oltre a quelli che sembravano per loro ostacoli, e hanno osservato la coltivazione della verdura anche sul campo aperto.

Tutto il programma dall’inizio alla fine comprende diverse tappe, le quali i ragazzi hanno conservato nella loro mente, e successivamente le metteranno di nuovo in pratica. 

Leave a Comment